Istruzioni d’uso e avvertenze, ma non solo!
Colore intestazioni: bianco
Colore grafiche: fondoscuro
Distanza menu: distanza-x2

I manuali tecnici si differenziano tra loro per specifici aspetti, in particolar modo per il destinatario a cui si rivolgono e per l’uso a cui sono destinati.

Riguardo agli aspetti di forma invece, tutti i tipi di manuali tecnici redatti secondo i criteri della redazione tecnica hanno in comune i seguenti aspetti: chiarezza espositiva, sintesi, reperimento dell’informazione in modo veloce, snellezza nella consultazione.

Ecco i principali tipi di manuali tecnici che possono esserti utili:

MANUALE D'USO E AVVERTENZE

Manuale-duso3
Manuale-duso1
Manuale-duso2

Il manuale d’uso e avvertenze è il primo dispositivo di sicurezza di una macchina o di un dispositivo, e fornisce tutte le informazioni e le avvertenze utili al suo trasporto, installazione, utilizzo, regolazione e manutenzione in sicurezza.

È uno dei documenti contenuti nel Fascicolo Tecnico della macchina e come tale l’accompagna per l’intero suo ciclo di vita, dalla messa in opera e/o immissione sul mercato fino al suo smaltimento.

È un documento indispensabile e obbligatorio per Legge che consente a una macchina o a un dispositivo di poter circolare liberamente nel Mercato Economico Europeo; è un documento regolamentato da diverse Direttive e Norme (come ad esempio la direttiva Macchine 2006/42/CE) che ne disciplinano la struttura e ne definiscono caratteristiche e contenuti imprescindibili.

Le informazioni contenute nel Manuale d'uso e avvertenze devono essere suddivise e trattate in maniera diversa in base al destinatario che lo utilizza, affinché lo specifico destinatario possa operare in sicurezza sulla macchina.

ATTENZIONE

Le istruzioni d'uso e avvertenze non devono riguardare soltanto l’uso previsto della macchina, ma devono tener conto anche dell’uso scorretto ragionevolmente prevedibile: si tratta dell’uso della macchina in un modo diverso da quello previsto, che potrebbe derivare da un comportamento umano facilmente prevedibile. Le istruzioni devono infatti richiamare l’attenzione dell’utilizzatore sulle controindicazioni nell’uso della macchina che potrebbero presentarsi in base all’esperienza. Nel caso di macchine destinate all’utilizzazione da parte di operatori non professionali la redazione e la presentazione delle Istruzioni per l’uso devono tenere conto del livello di formazione generale, e della perspicacia che ci si può ragionevolmente aspettare da questi operatori.

 

I manuali che noi progettiamo e redigiamo rispondono alle richieste di tutte le direttive europee, poiché si riferiscono ad informazioni obbligatorie che occorre documentare nel manuale in maniera trasversale.

Ad esempio nel settore delle macchine il Manuale d'uso e avvertenze secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE deve contenere tra le altre cose:

  • la copia della dichiarazione di conformità CE, o un documento che riporta il contenuto della dichiarazione di conformità CE
  • i disegni, i diagrammi, le descrizioni e le spiegazioni necessari per l’uso, la manutenzione e la riparazione della macchina e per verificarne il corretto funzionamento
  • le istruzioni per il montaggio, l’installazione e il collegamento
  • le istruzioni per la messa in servizio e l’uso della macchina e, se necessario, le istruzioni per la formazione degli operatori
  • le informazioni in merito ai rischi residui che permangono, malgrado siano state adottate le misure di protezione integrate nella progettazione della macchina e malgrado le protezioni e le misure di protezione complementari adottate
  • le istruzioni per effettuare in condizioni di sicurezza la regolazione e la manutenzione, incluse le misure di protezione che dovrebbero essere prese durante tali operazioni.

Inoltre, il manuale di istruzioni per l’uso e le avvertenze deve essere redatto nella lingua o nelle lingue comunitarie ufficiali dello Stato membro in cui la macchina è immessa sul mercato e/o messa in servizio. Le istruzioni devono essere “originali”, e una traduzione delle istruzioni originali: in tal caso alla traduzione deve essere allegata una copia delle istruzioni originali di cui il fabbricante si assume responsabilità.

Le caratteristiche principali del Manuale d’uso e avvertenze sono:

  • presenza di informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • suddivisione di capitoli e paragrafi personalizzata in base a norme ed esigenze specifiche del cliente
  • studio degli stili
  • elevato utilizzo di immagini per far comprendere meglio le informazioni
  • utilizzo di simbologia di sicurezza normata
  • possibilità di redazione in vari formati (software sorgenti o esportazioni diverse)

ALTRE INFORMAZIONI?

Ti aiutiamo a redigere manuali d’uso e avvertenze a norma di legge sulla base delle indicazioni dettate dal settore di appartenenza dei tuoi prodotti.

 

MANUALE DI INSTALLAZIONE/MONTAGGIO

Manuale-installazione1
Manuale-installazione3
Manuale-installazione2

Il Manuale di installazione/montaggio è un documento tecnico destinato a tecnici specializzati che devono montare e/o installare una macchina o un impianto.

Questo manuale tecnico fornisce le specifiche informazioni che garantiscono il montaggio, l’installazione e la messa in opera in modo corretto di una macchina da parte di un installatore/montatore, evidenziando rischi e avvertenze legati alla sicurezza del tecnico.

p>Le caratteristiche principali del Manuale di installazione/montaggio sono:

  • presenza di informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose di montaggio/installazione (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • elevato utilizzo di immagini a corredo per una miglior comprensione delle varie fasi
  • documento inseribile all’interno del Manuale d’uso e avvertenze, se va fornito a chi si occupa di tutte le fasi descritte nel manuale
  • documento che può essere a sé stante rispetto al dal Manuale d’uso e avvertenze, se va fornito a personale che si occupa solo della fase di installazione/montaggio.

MANUALE DI ASSEMBLAGGIO

Manuale-assembleggio2
Manuale-assembleggio3
Manuale-assemblaggio1

Il Manuale di assemblaggio è uno specifico manuale destinato agli operatori che devono incorporare una quasi-macchina a una macchina, oppure più macchine e quasi-macchine per formare un impianto.

Il suo contenuto è fondamentale perché contiene istruzioni e avvertenze necessarie per le operazioni di incorporazione della semi-macchina, affinché sia garantita la sicurezza e la tutela della salute durante lo svolgimento di queste attività.

Il Manuale di assemblaggio non deve essere confuso con il consueto Manuale d’uso e avvertenze in quanto una quasi-macchina, se non assemblata ad altra macchina/impianto, da sola non può essere utilizzata.

Le caratteristiche principali del Manuale di assemblaggio sono:

  • presenza di informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose di assemblaggio (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • documento verticalizzato per fornire le informazioni per il completamento/inserimento/accoppiamento della quasi-macchina ad un'altra macchina/impianto
  • presenza di informazioni specifiche per la destinazione d’uso
  • è obbligatorio per legge; è solitamente inquadrato sotto la Direttiva Macchine e deve essere redatto come documento a sé stante

MANUALE DI DISASSEMBLAGGIO (DISASSEMBLY MANUAL)

Il Manuale di disassemblaggio (Disassembly Manual) è uno specifico manuale tecnico destinato al personale che deve disassemblare la macchina e organizzare il relativo smaltimento (o recupero) dei vari componenti.

Il suo contenuto è fondamentale perché contiene le procedure operative per suddividere la macchina fino ai componenti primi permettendo la suddivisione dei diversi smaltimenti, o addirittura poter reimmettere nell’economia circolare i materiali riutilizzabili.

Redigere un Disassembly Manual significa andare incontro al cambio di paradigma epocale verso modelli di economia circolare e sostenibilità promossi:

  • dall’UE con il raggiungimento della Neutralità Climatica entro il 2050
  • dall’Italia attraverso il nuovo quadro normativo ambientale, che è stato ampliato con il recepimento delle indicazioni europee adottando nel settembre 2020 i 4 nuovi decreti legge (D.LGS 116/20 - D.LGS 118/20 - D.LGS 119/20 - D.LGS 121/21) che introducono i principi base sulla preservazione delle risorse naturali e la gestione del fine vita dei prodotti.

Questo cambio di paradigma coinvolge le aziende fin dalle prime fasi della progettazione di nuovi prodotti, orientando l’approccio progettuale verso i principi dell’eco-design, capace di pensare il prodotto fino al suo fine vita, minimizzando lo scarto e prevedendo il recupero, riciclo e riuso delle parti che lo compongono considerandoli non più come rifiuti, ma come beni a tutti gli effetti, con un proprio valore economico dal quale poter recuperare più materiali possibili sotto forma di materie prime seconde.

Il Manuale di disassemblaggio è dunque estremamente importante perché consente alle aziende di andare oltre alla consueta progettazione di un prodotto orientata solo alle fasi di installazione, uso e manutenzione, integrando anche una innovativa progettazione della fase di de-costruzione (decommissioning) che permetta:

  • il recupero della maggior parte dei materiali
  • la diminuzione del proprio impatto sull’ambiente e sugli ecosistemi naturali in termini di emissioni CO2 Eq..

Le caratteristiche principali del Disassembly Manual sono:

  • documento con informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose di assemblaggio (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • documento verticalizzato e orientato a fornire le procedure per il disassemblaggio della macchina/dispositivo
  • documento con informazioni necessarie derivanti da LCA (Life Cycle Assessment) e LCC (Life Cycle Costing)
  • documento con informazioni per smaltimento verticale dei singoli componenti o modalità di recupero delle varie materie prime.

Gli altri servizi legati al Manuale di disassemblaggio che possiamo fare per te, sono:

  • consulenza nella progettazione eco-design del prodotto, sia per la fase di Construction che per la in fase di Decommissioning
  • analisi del Life Cycle Assessment (LCA)
  • analisi del Life Cycle Costing (LCC)
  • redazione del report finale e eventuale certificazione EPD (Environmental Product Declaration)
  • rendicontazione delle informazioni non finanziarie per le aziende soggette alla direttiva NFRD (Non-Financial Reporting Directive)

MANUALE DELL'OPERATORE

Manuale-operatore2
Manuale-operatore1
Manuale-operatore3

Il Manuale dell’operatore è un manuale tecnico destinato ad operatori che hanno il compito di far funzionare la macchina (solitamente) attraverso una interfaccia grafica, o pannelli di controllo touch screen. Si tratta di operatori dotati di conoscenze specifiche su tempi, ricette, produzione, orario e su tutti i parametri necessari per poter utilizzare una determinata macchina.

Spesso questo manuale è redatto solo a livello analitico, descrivendo le singole funzioni di ogni videata. Il nostro Manuale dell’operatore non si ferma a questa mera illustrazione delle videate (poco necessaria in campo) ma si spinge a descrivere anche le procedure necessarie alle varie tipologie di funzionamento della macchina. Vengono così redatte procedure che descrivono sia i comandi dell’interfaccia ma anche le azioni manuali che devono essere fatte contestualmente al raggiungimento dell’obiettivo.

Le caratteristiche principali del Manuale dell’operatore sono:

  • presenza di informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose d’uso (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • immagini delle videate con riferimenti precisi che descrivono i vari campi del software
  • procedure con descrizione della sequenza dei comandi e delle azioni da svolgere per ottenere un determinato funzionamento
  • spesso le informazioni sono ordinate in maniera gerarchica e accessibili con password di livelli diversi
  • documento inseribile all’interno del Manuale d’uso e avvertenze, se va fornito a chi si occupa di tutte le fasi descritte nel manuale
  • documento che può essere a sé stante rispetto al dal Manuale d’uso e avvertenze, se necessita essere fornito a personale che si occupa solo della fase di utilizzo.

MANUALE D'OFFICINA

Manuale-officina2
Manuale-officina1
Manuale-officina3

Il Manuale di officina è un manuale tecnico destinato agli operatori di officine meccaniche (rivenditori, distributori, personale interno) che necessitano di particolari informazioni professionali mirate a tutte quelle attività di manutenzione, regolazioni, pulizia o altre procedure che non devono essere fatte dal cliente finale ma da un centro assistenza (interno o esterno all’azienda fabbricante).

È un manuale che contiene principalmente delle procedure, in quanto deve rispondere in maniera puntuale a esigenze ben specifiche del meccanico, e già precedentemente mappate. Le caratteristiche principali del Manuale di officina sono:

  • presenza di informazioni di sicurezza per tutte le varie fasi pericolose (ricavabili dall’Analisi dei rischi)
  • sequenza di procedure codificate e svincolate una dall’altra
  • elevato utilizzo di immagini a corredo per una miglior comprensione delle varie fasi
  • documento che tiene conto dell’alta specializzazione e formazione dell’utente a cui è destinato
  • documento gestito separatamente rispetto al Manuale d’uso e avvertenze, in quanto il destinatario è un professionista che si occupa della sola manutenzione (e non dell’uso)